Referendum costituzionale, elezioni regionali/amministrative e la necessità di costruire una sinistra rivoluzionaria nelle lotte

di DC, GA, RdB Il passaggio dalla stagione estiva alla (calda) stagione autunnale sarà quest’anno scandito da un fardello elettorale, poiché il 20-21 settembre si terranno nella stessa tornata: le elezioni per il rinnovo di sette consigli regionali, le elezioni amministrative per un migliaio di comuni (Venezia, Reggio Calabria, Crotone, ecc.), le elezioni suppletive per il Senato (collegi di Sardegna e Veneto) ed infine il … Continua a leggere Referendum costituzionale, elezioni regionali/amministrative e la necessità di costruire una sinistra rivoluzionaria nelle lotte

La Prospettiva Operaia n. 9, 2020

Foglio politico periodico del gruppo Prospettiva Operaia La Prospettiva Operaia n.9, 2020, scarica il pdf qui In questo numero: Rivoluzione mondiale contro la catastrofe capitalista – di Redazione La borghesia italiana ed europea di fronte ad un’impasse storica – di IN e NI Dopo la mobilitazione del 6 giugno del “Patto d’azione”: la necessità di un fronte unico con un programma per il potere – di DT … Continua a leggere La Prospettiva Operaia n. 9, 2020

Ad ottant’anni dall’assassinio di Trotsky. La memoria e l’eredità storico-politica del rivoluzionario russo nella gioventù comunista

Delegati al Congresso fondativo del Komsomol russo, 1918 In occasione dell’80° anniversario dalla morte di uno dei principali leader della Rivoluzione d’Ottobre, dell’Armata Rossa e del movimento comunista internazionale, Lev Trotsky, Prospettiva Operaia è lieta di onorare la memoria del rivoluzionario russo attraverso la presentazione di un testo inedito (tradotto quindi dal teso originale in lingua russa), conservato nella Biblioteca di Harvard all’interno del fondo … Continua a leggere Ad ottant’anni dall’assassinio di Trotsky. La memoria e l’eredità storico-politica del rivoluzionario russo nella gioventù comunista

Riapertura delle scuole e pandemia

di Rivoluzionaria Il tema dell’istruzione quest’anno ha assunto nel dibattito politico un valore nuovo rispetto al passato. Se nel susseguirsi dei diversi governi la scuola e l’università hanno subito ingenti tagli, quest’anno si tenta di mettere delle toppe troppo striminzite rispetto all’ampiezza dei buchi. Sarebbe bello poter affermare che questo rinnovato interesse nei confronti dell’istruzione scaturisca dalla consapevolezza dell’intrinseco valore che quest’ultima assume per la … Continua a leggere Riapertura delle scuole e pandemia

Emirati Arabi Uniti – Israele: “patto nauseante”

Publichiamo la nostra traduzione dell’articolo di Noberto Malaj su Polìtica Obrera del 02/09/2020 (https://politicaobrera.com/internacionales/2579-emiratos-arabes-israel-acuerdo-nauseabundo) Marc Owen Jones, professore di studi mediorientali all’Università Hamad bin Khalifa di Doha, in Qatar, ha appena affermato che “l’amore tra Israele ed Emirati Arabi Uniti negoziato da Trump è stata una nauseante trovata pubblicitaria che i media hanno promosso e amplificato obbedienti. Non è un accordo di pace”. Si tratta, soprattutto, di … Continua a leggere Emirati Arabi Uniti – Israele: “patto nauseante”

Bielorussia, l’intervento della classe operaia

Pubblichiamo la nostra traduzione dell’articolo di Lucas Benvenuto su Polìtica Obrera del 01/09/2020 (https://politicaobrera.com/internacionales/2548-bielorrusia-la-intervencion-de-la-clase-obrera). Dopo quasi un mese, le mobilitazioni nella capitale della Bielorussia, Minsk, e in altre città non sono retrocesse in grandezza o fermezza. Gli slogan continuano a chiedere le dimissioni di Lukashenko e la convocazione di nuove elezioni presidenziali. Secondo i media indipendenti, domenica scorsa circa 100.000 persone hanno partecipato alle proteste. La risposta … Continua a leggere Bielorussia, l’intervento della classe operaia

Una crisi rivoluzionaria soffia sulla nuca degli Stati Uniti

Pubblichiamo la traduzione dell’articolo di Jorge Altamira su Polìtica Obrera del 01/09/2020 (https://politicaobrera.com/internacionales/2554-una-crisis-revolucionaria-sopla-en-la-nuca-de-los-estados-unidos). Lo slogan di “legge e ordine” che Trump e il Congresso del Partito Repubblicano hanno impresso alla campagna elettorale non è semplicemente una manifestazione di estrema destra. Trump ha usato questo slogan per sostenere l’azione delle milizie armate contro le manifestazioni di protesta che si stanno espandendo contro la brutalità della polizia. … Continua a leggere Una crisi rivoluzionaria soffia sulla nuca degli Stati Uniti

Appello ai lavoratori

Pubblichiamo e diffondiamo l’appello ai lavoratori dei compagni bielorussi riuniti sotto il nome di ZabastovkaBY. La Bielorussia è colpita dalle proteste. Ogni giorno si sentono grida e spari per le strade, ogni giorno vengono arrestate dalla polizia da diverse centinaia a diverse migliaia di persone. Il conflitto si sta intensificando e ci sono già state diverse vittime. La gente ha il diritto di protestare, e … Continua a leggere Appello ai lavoratori

Lunga vita alla Bielorussia rossa

Pubblichiamo la nostra traduzione di un articolo di Volodymyr Chemeris, tradotto in inglese da Greg Butterfield, pubblicato in origine sul sito dei compagni ucraini Liva.com.ua (https://liva.com.ua/long-live-red-belarus.html). Siamo tutti usciti da un unico mantello: l’URSS. Bielorussia, Ucraina, Russia, Georgia, Kirghizistan. Avevamo condizioni di partenza simili, ovviamente con le nostre specifiche locali. E dopo il crollo dell’Unione Sovietica, abbiamo attraversato processi simili di trasformazione sociale, economica e … Continua a leggere Lunga vita alla Bielorussia rossa

Bielorussia, una situazione rivoluzionaria

Traduzione dell’articolo di Jorge Altamira pubblicato il 25 Agosto su Polìtica Obrera (https://politicaobrera.com/internacionales/2470-bielorrusia-una-situacion-revolucionaria) Secondo quanto emerge da alcuni blog, circa 150 fabbriche sono ancora in sciopero e stanno organizzando manifestazioni ai cancelli delle fabbriche, nello stesso momento in cui il governo schiera forze speciali di repressione e invia l’esercito al confine occidentale della Bielorussia, dove da una parte ci sono scioperi molto importanti e dall’altra … Continua a leggere Bielorussia, una situazione rivoluzionaria