Il plebiscito a un anno dalla rivoluzione d’Ottobre

Traduzione dell’articolo: https://politicaobrera.com/internacionales/3009-el-plebiscito-a-un-ano-de-la-revolucion-de-octubre Di Luciano Newen 13/10/2020 La pandemia ha accelerato il declino del regime sociale capitalista, scatenando gravi crisi politiche in tutto il mondo. Il Cile non fa eccezione; la rivoluzione cilena compie un anno di vita e la crisi del regime pinochetista è intervallata da una crisi che, su scala planetaria, si fa sempre più profonda. Nell’attuale crollo, la borghesia ha sviluppato un … Continua a leggere Il plebiscito a un anno dalla rivoluzione d’Ottobre

CCNL Metalmeccanici: una sconfitta annunciata per la concertazione e la necessità di un ritorno alla lotta

di NI La scorsa settimana si è interrotta la trattativa per il rinnovo del CCNL dei metalmeccanici, scaduto all’inizio del 2020. Non si può certo dire che questa notizia sia arrivata in maniera inaspettata, al contrario era ovvio a molti che ci trovassimo di fronte ad una sconfitta annunciata. Già nei primi incontri cominciati a novembre dello scorso anno, prima della pandemia, risultava evidente che … Continua a leggere CCNL Metalmeccanici: una sconfitta annunciata per la concertazione e la necessità di un ritorno alla lotta

La borghesia cambia la sua strategia politica: Añez rinuncia alla sua candidatura presidenziale

27/09/2020 Añez ha seguito, in primo luogo, i consigli della borghesia e, in secondo luogo, l’inesorabile andamento politico dei sondaggi elettorali. di Daniel Perez – Socialismo Revolucionario (Bolivia) Qualche tempo fa abbiamo fatto notare che Añez avrebbe negoziato la sua uscita dal potere con il MAS (con l’obiettivo di sfuggire alla responsabilità del massacro di Sacaba e Senkata che pesa sul suo governo), lo ha … Continua a leggere La borghesia cambia la sua strategia politica: Añez rinuncia alla sua candidatura presidenziale

LE ELEZIONI CONFERMANO L’INSTABILITÀ POLITICA DI UNA BORGHESIA IN CRISI E L’INUTILITÀ DEL POPULISMO PICCOLO BORGHESE! COSTRUIRE L’ALTERNATIVA OPERAIA E SOCIALISTA AD UN REGIME DECADENTE!

Il fatto che ad ogni tornata elettorale tutti i partiti cantino vittoria rappresenta soltanto una delle sceneggiate del teatrino della politica borghese. Stavolta però si raggiungono rari picchi di ilarità. Non ci riferiamo banalmente al dato matematico di un pareggio (3 a 3) alle regionali, ma alla condizione di crisi politica che coinvolge tutti i partiti, e quindi l’intero sistema, figlia di una ancora più … Continua a leggere LE ELEZIONI CONFERMANO L’INSTABILITÀ POLITICA DI UNA BORGHESIA IN CRISI E L’INUTILITÀ DEL POPULISMO PICCOLO BORGHESE! COSTRUIRE L’ALTERNATIVA OPERAIA E SOCIALISTA AD UN REGIME DECADENTE!

Revolutionary Marxists of Azerbaijan statement

We share the Revolutionary Marxists of Azerbaijan statement concerning the awakening of the conflict between Azerbaijan and Armenia. They are not able to do so since the websites in Azerbaijan have been closed and protesters are getting imprisoned. Hundred year old conflict escalated in 1988 again. After the collopse of Soviet Union, the war started between Nagorna-Karabakh units; Armenia and Azerbaijan. The ensuing war ended … Continua a leggere Revolutionary Marxists of Azerbaijan statement

Comunicato dei Marxisti Rivoluzionari dell’Azerbaigian

Pubblichiamo il comunicato dei compagni marxisti rivoluzionari azeri riguardo al risveglio del conflitto tra Azerbaigian e Armenia. Non esiste un link di riferimento perché ricordiamo che in Azerbaigian sono stati chiusi i siti internet ed è previsto il carcere per le contestazioni. Il centenario conflitto si è intensificato di nuovo nel 1988. Dopo il crollo dell’Unione Sovietica, iniziò la guerra tra le unità del Nagorna-Karabakh; … Continua a leggere Comunicato dei Marxisti Rivoluzionari dell’Azerbaigian

“Viviamo una tempesta perfetta”

Di Savas Michael-Matsas 28/08/2020 Intervento nei Dialoghi su Trotsky. Tempo di lettura: 16 minuti Il testo che segue è la trascrizione precisa del’intervento che il compagno Savas Matsas, del Partito rivoluzionario dei lavoratori (EEK) della Grecia, ha fatto in occasione dell’incontro online del 20 agosto scorso, organizzato dal Partido Obrero-Tendencia in occasione dell’ottantesimo anniversario dell’assassinio di Leon Trotsky. Saluti alla Quarta Internazionale dalla Grecia, grazie … Continua a leggere “Viviamo una tempesta perfetta”

Ad ottant’anni dall’assassinio di Trotsky. La memoria e l’eredità storico-politica del rivoluzionario russo nella gioventù comunista

(Nella foto: Delegati al Congresso fondativo del Komsomol russo, 1918) In occasione dell’80° anniversario dalla morte di uno dei principali leader della Rivoluzione d’Ottobre, dell’Armata Rossa e del movimento comunista internazionale, Lev Trotsky, Prospettiva Operaia è lieta di onorare la memoria del rivoluzionario russo attraverso la presentazione di un testo inedito (tradotto quindi dal teso originale in lingua russa), conservato nella Biblioteca di Harvard all’interno … Continua a leggere Ad ottant’anni dall’assassinio di Trotsky. La memoria e l’eredità storico-politica del rivoluzionario russo nella gioventù comunista

Dopo la mobilitazione del 6 giugno del “Patto d’Azione”: la necessità di un Fronte Unico con un programma per il potere

di DT e DdA Sabato 6 giugno, i gruppi che hanno preso parte alle assemblee telematiche organizzate dal SI Cobas, tenutesi durante il lockdown, sono scesi in piazza in diverse città italiane. È un importante momento di lotta a cui abbiamo partecipato con convinzione. Il testo diffuso nei giorni precedenti dal titolo “FACCIAMO PAGARE LA CRISI AI PADRONI!” sostiene che “al degrado e alla miseria … Continua a leggere Dopo la mobilitazione del 6 giugno del “Patto d’Azione”: la necessità di un Fronte Unico con un programma per il potere

A 80 ANNI DAL SUO BRUTALE E VIGLIACCO ASSASSINIO, TROTSKY VIVE!

di FB Il 20 agosto del 1940, un sicario di Stalin, Ramon Mercader, colpì mortalmente (ma senza affrontarlo, di sorpresa, con metodo vigliacco) con una piccozza Lev Trotsky (che sarebbe spirato il giorno successivo), archittetto della rivoluzione dell’Ottobre 1917, fondatore dell’armata rossa e principale collaboratore politico di Lenin. Considerato, a ragion veduta, uno dei più grandi marxisti del XX secolo, dalla sua prima giovinezza sino … Continua a leggere A 80 ANNI DAL SUO BRUTALE E VIGLIACCO ASSASSINIO, TROTSKY VIVE!