La pandemia e la burocrazia stalinista: la necessità di un bilancio. Una critica ai compagni del Centro Socialista Balcanico Christian Rakovsky

Questo articolo è in risposta a due testi pubblicati su RedMed, le cui traduzioni sono disponibili nel nostro sito: Verso un Primo Maggio Rosso di lotta per la nostra vita, in solidarietà con gli operatori sanitari e con tutti gli oppressi del mondo! La pandemia da Coronavirus: che differenza farebbe il socialismo   Danilo Trotta (Prospettiva Operaia) Nicolas Marrero (Partido de los Trabajadores – Uruguay) … Continua a leggere La pandemia e la burocrazia stalinista: la necessità di un bilancio. Una critica ai compagni del Centro Socialista Balcanico Christian Rakovsky

Trotskismo e stalinismo nella rivoluzione vietnamita (Quarta parte)

di Matias Villar e Andrés Roldán Nei contributi precedenti abbiamo analizzato il processo rivoluzionario che si verificò in Vietnam dopo la resa del Giappone nell’agosto del 1945[1]. Durante la rivoluzione di agosto e le rivolte di settembre, le masse vietnamite occuparono le terre, le fabbriche e le officine, formarono in varie regioni organismi semi sovietici e lanciarono una lotta per l’indipendenza nazionale con alla testa … Continua a leggere Trotskismo e stalinismo nella rivoluzione vietnamita (Quarta parte)

Trotskismo e stalinismo nella rivoluzione vietnamita del 1945 (terza parte)

di Matias Villar Il Vietnam ha conosciuto un enorme processo rivoluzionario nell’Agosto del 1945. La ritirata dei giapponesi generò un vuoto di potere e diede seguito ad una reazione delle masse popolari che soffrivano, dopo vari anni di guerra, una terribile scarsità di raccolti nei campi e carestie nelle città. A partire dal 16 Agosto le masse operaie e contadine occuparono le terre, le officine … Continua a leggere Trotskismo e stalinismo nella rivoluzione vietnamita del 1945 (terza parte)