DICHIARAZIONE SULLA PERSECUZIONE DEGLI UCRAINI PER L’ESPOSIZIONE DELLA BANDIERA ROSSA

di “Per un’Ucraina Sociale Indipendente” Proteggere la bandiera rossa significa proteggere i diritti democratici degli ucraini. Il 1 ° maggio, Dmytro Lazarev, residente nella Regione di Odessa, ha issato una bandiera rossa con falce e martello sulla sua casa per celebrare la Giornata internazionale della solidarietà tra i lavoratori. Dopo la denuncia dei nazionalisti, è stato visitato dalla polizia, che ha sequestrato la bandiera e … Continua a leggere DICHIARAZIONE SULLA PERSECUZIONE DEGLI UCRAINI PER L’ESPOSIZIONE DELLA BANDIERA ROSSA

LE ORIGINI DEL DECRETO SOVIETICO DI LEGALIZZAZIONE DELL’ABORTO (1920) – SECONDA PARTE

La prima parte è pubblicata a questo indirizzo: https://prospettivaoperaia.com/2020/05/02/le-origini-del-decreto-sovietico-di-legalizzazione-dellaborto-1920-prima-parte/   di Daniel Gaido e Cintia Frencia   Il dibattito sulle ragioni e la giustificazione dell’aborto In una serie di conferenze tenute nella primavera del 1921 dalle donne membre delle sezioni femminili del Partito Comunista, originariamente pubblicate con il titolo “La posizione delle donne nello sviluppo economico”, Kollontai si riallacciava alla “posizione del governo sovietico sull’aborto” … Continua a leggere LE ORIGINI DEL DECRETO SOVIETICO DI LEGALIZZAZIONE DELL’ABORTO (1920) – SECONDA PARTE

LE ORIGINI DEL DECRETO SOVIETICO DI LEGALIZZAZIONE DELL’ABORTO (1920) – PRIMA PARTE

di Daniel Gaido e Cintia Frencia Diritto naturale e materialismo storico La Russia sovietica è stata la prima nazione al mondo a legalizzare l’interruzione volontaria della gravidanza. Questo fatto dovrebbe attirare l’attenzione sulla rivoluzione bolscevica da parte di tutte quelle persone che sono interessate alla libertà delle donne e alla legalizzazione dell’aborto. Tuttavia, alla complessità dell’argomento di una rivoluzione guidata dalla classe operaia ma di … Continua a leggere LE ORIGINI DEL DECRETO SOVIETICO DI LEGALIZZAZIONE DELL’ABORTO (1920) – PRIMA PARTE