Il nostro atto pubblico per il primo Maggio

Condividiamo la traduzione del resoconto della giornata del Primo Maggio pubblicato su Polìtica Obrera. di Jacyn Il 1° maggio si è svolta con successo la manifestazione in modalità digitale concordata in un incontro internazionale dal Partido Obrero (Tendencia), dal Partido de los Trabajadores (Uruguay), dal Partido Obrero Revolucionario (Cile), da Prospettiva Operaia (Italia), da Independencia Obrera (Spagna) e dai compagni del Boletim Classista (Brasile). Alla … Continua a leggere Il nostro atto pubblico per il primo Maggio

Per un 1° MAGGIO internazionale di lotta. Per la rivoluzione socialista mondiale.

L’attuale pandemia di Corona virus sta fungendo da straordinario acceleratore della crisi economica mondiale, colpendo in pieno un sistema capitalista in cui la borghesia ha già da tempo perso la propria iniziativa strategica. Ma, al contrario di quanto ribadito dai tanti guru delle nuove sinistre sempre alla ricerca di nuovi settori di intervento politico, tale crisi pandemica ha anche portato nuovamente alla luce la centralità … Continua a leggere Per un 1° MAGGIO internazionale di lotta. Per la rivoluzione socialista mondiale.

UNA RISPOSTA OPERAIA ALL’EMERGENZA CORONAVIRUS

– il raddoppio del budget sanitario e un piano immediato di recupero dei posti letto persi negli ultimi trent’anni; esproprio delle cliniche private inquadrandole nel #SSN; #gratuità di tutte le prestazioni #sanitarie– una giornata lavorativa di massimo 6 ore e settimana lavorativa di massimo 30 ore per i lavoratori del settore sanitario, del settore farmaceutico e del settore dell’industria biomedicale– l’#assunzione immediata, a salario pieno … Continua a leggere UNA RISPOSTA OPERAIA ALL’EMERGENZA CORONAVIRUS

SOTTO I COLPI DELLA CRISI CAPITALISTA E DEL CORONAVIRUS CROLLA IL TESSUTO DELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA ITALIANA MA A PAGARE SARANNO I LAVORATORI E LE LAVORATRICI!

di FB – GC – RdB La montagna, il governo Conte, continua a partorire topolini, disposizioni e decreti attuativi in tema di salute pubblica in generale e nei luoghi di lavoro in particolare. E sono topolini voluti e preconfezionati dai capitalisti italiani, industriali di ogni ordine e grado. Perché ammende salate vengono continuamente specificate e commissionate per tutti, per chi mette il naso fuori casa, … Continua a leggere SOTTO I COLPI DELLA CRISI CAPITALISTA E DEL CORONAVIRUS CROLLA IL TESSUTO DELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA ITALIANA MA A PAGARE SARANNO I LAVORATORI E LE LAVORATRICI!

Alla ricerca dell’emancipazione. Le donne tra lavoro produttivo e riproduttivo

di IN, DC e MP Le donne, si sa, devono lavorare per poter avere di che vivere, ma devono anche “occuparsi della famiglia”. Devono riprodurre la specie (la futura forza lavoro) facendola crescere dentro di sé, ma devono anche dedicare cure quotidiane ai piccoli, ai mariti e agli anziani. In questo articolo analizziamo la condizione delle donne in Italia a partire dalla fotografia scattata dai … Continua a leggere Alla ricerca dell’emancipazione. Le donne tra lavoro produttivo e riproduttivo

Il RdC è uno strumento di controllo sociale! Garantirà profitti alla borghesia ma non scongiurerà la rabbia del proletariato!

Il “decretone” approvato dal governo gialloverde su Reddito di Cittadinanza e Quota 100 non è altro che l’ennesima elemosina di Stato concessa in campagna elettorale in vista delle elezioni europee, prassi che non si distingue per nulla da quella di tutti gli altri governi che hanno preceduto questo (altro che “governo del cambiamento”!), da ciò che fece ad esempio Renzi cinque anni fa, sempre a … Continua a leggere Il RdC è uno strumento di controllo sociale! Garantirà profitti alla borghesia ma non scongiurerà la rabbia del proletariato!

Gli informatici tra l’anonimato e la quarta rivoluzione industriale. Un’inchiesta operaia sui lavoratori del settore informatico

di NI L’Italia conta nel settore informatico (IT) 87.219 imprese che impiegano 430 mila addetti annui, circa il 2% del totale dell’imprese attive con il 2,7% del totale degli addetti annui. Possiamo dividerle in tre sottocategorie: quelle Hardware (fabbricazione di componenti elettronici) stimate al 4%, quelle Software (edizioni di programmi e giochi per il computer) al 22% e il restante 74% occupato da Altri Servizi … Continua a leggere Gli informatici tra l’anonimato e la quarta rivoluzione industriale. Un’inchiesta operaia sui lavoratori del settore informatico

Pagliacciata di cittadinanza a 5 Stelle. Salario garantito o regimentazione sociale?

di DdA, RdB Il provvedimento bandierina del Movimento 5 Stelle, quello che gli ha procurato vagonate di voti, in particolar modo al sud Italia (stracolmo di disoccupati), alle ultime elezioni politiche (e quindi il punto programmatico che più di tutti lo ha condotto al governo), cioè il “reddito di cittadinanza”, ha preso finalmente forma in questa primavera pre-europee. La misura più volte annunciata ha ora … Continua a leggere Pagliacciata di cittadinanza a 5 Stelle. Salario garantito o regimentazione sociale?

Il lavoro salariato: la compravendita delle persone

#learnsocialism La compravendita delle persone   Nel capitalismo, i capitalisti acquistano determinate quantità di lavoro dai salariati. La quantità di lavoro acquistato è misurata in unità di tempo, generalmente all’ora. Quando il lavoro è acquistato in unità di tempo, diventa una merce (un bene materiale o un servizio in vendita) chiamata “forza lavoro”.   Questo scambio tra i capitalisti (i datori di lavoro) e i … Continua a leggere Il lavoro salariato: la compravendita delle persone