9 MAGGIO – IN PREVISIONE DI UNA NUOVA GUERRA

Riportiamo la traduzione di un articolo di Artem Kirpichenok tratto da Liva.com.ua,  scritto in occasione del 9 Maggio, giornata della vittoria dell’Unione Sovietica nella seconda guerra mondiale, sulla questione della guerra del ventunesimo.  Oggi siamo sull’orlo di un nuovo scontro militare per motivi di ordine puramente economico. Si è parlato più che a sufficienza del Giorno della Vittoria negli ultimi 75 anni. Tutte le valutazioni … Continua a leggere 9 MAGGIO – IN PREVISIONE DI UNA NUOVA GUERRA

Il coronavirus e il tracollo finanziario scatenano una crisi politica globale

di Jorge Altamira Il messaggio di Donald Trump a reti unificate di mercoledì scorso ha messo a nudo una crisi politica globale legata al trattamento dell’epidemia di Covid-19. Non poteva essere altrimenti – l’insormontabile contraddizione tra il modo di produzione capitalistico, da un lato, e le emergenze sanitarie collettive, dall’altro, doveva essere tradotta in modo concreto a livello politico. Non stiamo assistendo solo a una … Continua a leggere Il coronavirus e il tracollo finanziario scatenano una crisi politica globale

Dichiarazione del Centro Socialista Internazionale ‘Christian Rakovsky’: Abbasso il “Piano” Trump per la liquidazione della Palestina! L’imperialismo americano fuori dal Medio Oriente!

1. Il cosiddetto “Piano per la pace tra Israele e Palestina”, pomposamente annunciato dal Presidente degli Stati Uniti Donald Trump il 28 gennaio 2020, non è altro che una cinica dichiarazione di guerra contro il popolo palestinese e il suo inalienabile diritto all’autodeterminazione, nonché una minaccia mortale contro tutti i popoli oppressi della regione e nel mondo. È un piano per l’annessione della Valle del … Continua a leggere Dichiarazione del Centro Socialista Internazionale ‘Christian Rakovsky’: Abbasso il “Piano” Trump per la liquidazione della Palestina! L’imperialismo americano fuori dal Medio Oriente!

CRISI. GUERRA. RIVOLUZIONE.

Lo scenario politico del nuovo decennio Il decennio che ci lasciamo alle spalle è stato innegabilmente caratterizzato dalla crisi economica. In Europa, nonostante le politiche antipopolari attuate dai governi, le politiche monetarie d’intervento della BCE come il Quantitative Easing sono solo riuscite a ritardare il tracollo ma non a risollevare l’economia, anzi il loro risultato è strettamente connesso al pericolo di una nuova crisi finanziaria … Continua a leggere CRISI. GUERRA. RIVOLUZIONE.

Dichiarazione congiunta del DIP della Turchia e della EEK della Grecia

Guerra contro la guerra degli imperialisti! Nessuna guerra per procura in Libia! No alla guerra dei ladri di gas naturale nel Mediterraneo orientale! Abbasso gli imperialisti in tutta la regione! L’alternativa è la via intrapresa dai popoli che hanno iniziato la ribellione e la rivoluzione! I due fraterni partiti rivoluzionari marxisti in Grecia e Turchia, I’EEK e il DIP, condannano in modo inequivocabile l’incontro internazionale … Continua a leggere Dichiarazione congiunta del DIP della Turchia e della EEK della Grecia

Dopo l’atto di guerra

di Jorge Altamira Con l’assassinio del generale iraniano Qassam Soleimani e della sua scorta all’aeroporto di Baghdad, Trump ha esteso la prerogativa statunitense di lunga data riguardo le esecuzioni selettive giudiziarie o extragiudiziali, in patria o all’estero, ai rappresentanti pubblici degli Stati esteri. Prende così forma l’instaurazione di uno stato di emergenza internazionale, che sotterra l’intero sistema bugiardo della “comunità internazionale” e delle sue istituzioni. … Continua a leggere Dopo l’atto di guerra

Un atto di guerra dell’imperialismo yankee

L’unico rimedio che il capitalismo conosce alle sue crisi è la guerra imperialista e la distruzione su scala mondiale di forze produttive in eccesso, compresa la forza lavoro […] Il “pacifismo” elettorale di Trump lascia spazio al riarmo degli USA e al sostegno armato a cani da guardia regionali, come l’Arabia Saudita e Israele. […] L’intrecciarsi della guerra economica (con le sue conseguenze sull’industria) e … Continua a leggere Un atto di guerra dell’imperialismo yankee

LA CRISI CAPITALISTA MONDIALE E LA GUERRA IMPERIALISTA. La necessità di una “guerra alla guerra”

Un decennio e più di crisi La crisi economica che attanaglia il mondo da oltre un decennio, la Terza Grande Depressione, è la più grande crisi capitalista della storia. Nessun economista si azzarda nel prospettare quando e come la crisi possa finire. Né ci sono riuscite le misure straordinarie prese dai governi e dalle banche centrali dopo la bancarotta della Lehman Brothers, con i fiumi … Continua a leggere LA CRISI CAPITALISTA MONDIALE E LA GUERRA IMPERIALISTA. La necessità di una “guerra alla guerra”

Venti di guerra nel Mar Nero. Lo stretto di Kerch tra Russia e Ucraina

di Danilo Trotta Domenica 25, secondo quanto riportato dai giornali, tre piccole unità militari ucraine trainate da un rimorchiatore avrebbero cercato di attraversare lo stretto di Kerch, che divide il Mare d’Azov dal Mar Nero. La Marina Russa sarebbe intervenuta sperondando il rimorchiatore e aprendo il fuoco contro i navigli ucraini, causando almeno due feriti. Successivamente avrebbero sottoposto a sequestro le motovedette ucraine. I russi … Continua a leggere Venti di guerra nel Mar Nero. Lo stretto di Kerch tra Russia e Ucraina

Il carattere della guerra nel XXI secolo: Russia e Cina sono un bersaglio o una parte della guerra?

Di Levent Dölek* La promessa di uno sviluppo capitalistico pacifico dietro la maschera della “globalizzazione”, che è stata la componente più significativa dell’attacco ideologico del capitalismo, è svanita [1]. Il mondo intero si rende conto che siamo sull’orlo di una nuova guerra. È ormai ampiamente accettato che gli Stati Uniti costituiranno una parte delle forze combattenti, mentre la Russia e la Cina, in una forma … Continua a leggere Il carattere della guerra nel XXI secolo: Russia e Cina sono un bersaglio o una parte della guerra?