La guerra non è finita

Di Jorge Altamira 12/09/2022 Tempo di lettura: 5 minuti Nelle ultime ore, il crollo politico di Putin sembra aver preso velocità rispetto agli sviluppi militari sul terreno. Se confermata, la battuta d’arresto militare potrebbe trasformarsi in un’impennata e creare una situazione storica eccezionale in Russia e nell’ Europa intera. Secondo il Daily Beast (12/9), diversi deputati della città di San Pietroburgo hanno chiesto alla Duma … Continua a leggere La guerra non è finita

La NATO estende la guerra imperialista in Asia

Di Jorge Altamira 17/08/2022 Tempo di lettura: 6 minuti A neanche sei mesi dall’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, la guerra si è estesa al Sud-Est asiatico e in particolare alla Cina e al suo contesto geopolitico. In un caso come nell’altro, il teatro di guerra è stato sistematicamente costruito dalla NATO, anche violando impegni e accordi internazionali. Nel caso dell’Ucraina, si tratta delle promesse … Continua a leggere La NATO estende la guerra imperialista in Asia

Radiografia politica di un viaggio a Taiwan

Di Jorge Altamira 03/08/2022 Tempo di lettura: 4 minuti Dispiegamento di armi di distruzione di massa nel sud-est asiatico Il viaggio di Nancy Pelosi, presidente della Camera dei Deputati degli Stati Uniti, nell’isola di Taiwan, ha fatto suonare i tamburi di guerra in gran parte del mondo. In virtù del suo posto nella linea di successione presidenziale, la visita costituisce un riconoscimento oggettivo della sovranità … Continua a leggere Radiografia politica di un viaggio a Taiwan

I governi della borghesia crollano sotto i colpi della crisi del capitale

di RdB La crisi permanente di sistema, tra recessione economica, scenari di guerra e pantano pandemico, sta producendo crisi di consenso per i governi delle maggiori economie a livello mondiale. Tali crisi lasciano sul terreno o esecutivi estremamente indeboliti, come in USA, Germania e Spagna, o esecutivi senza più maggioranza, come in Francia, o infine esecutivi crollati del tutto come in Inghilterra e Italia. Le … Continua a leggere I governi della borghesia crollano sotto i colpi della crisi del capitale

Ecuador: ribellione popolare e pace sociale

Di Joaquín Antúnez 03/07/2022 Tempo di lettura: 1 minuto Dopo 18 giorni di manifestazioni e blocchi stradali, che hanno comportato una brutale repressione con più di 7 morti e migliaia di feriti, la Confederazione delle nazionalità indigene dell’Ecuador (Conaie) insieme ad altre federazioni indigene -Feine e Fenocin- e il governo hanno firmato un accordo dopo l’intervento della Conferenza episcopale ecuadoriana. David de la Torre, segretario … Continua a leggere Ecuador: ribellione popolare e pace sociale

Nuova ribellione popolare in Ecuador

Di Joaquìn Antùnez 23/06/2022 Tempo di lettura: 2minuti Negli ultimi dieci giorni l’Ecuador è stato protagonista di una ribellione popolare che si è diffusa a macchia d’olio nelle province. Guidati dalla popolazione indigena dell’interno del Paese, sono arrivati a Quito per ricreare scenari simili a quelli visti durante la ribellione popolare del 2019, all’epoca contro l’accordo di Lenin Moreno con il Fondo Monetario Internazionale (FMI). … Continua a leggere Nuova ribellione popolare in Ecuador

Bonomi a Kiev: nuove opportunità per la borghesia italiana offerte dalla guerra

Lunedì 20 giugno il presidente di Confindustria Carlo Bonomi è volato a Kiev, dove ha assicurato al presidente ucraino Volodymir Zelensky l’impegno delle imprese italiane nella ricostruzione dell’Ucraina. Al termine dell’incontro è stato firmato un accordo con il governo ucraino, in cui è stato sancito che verranno messe a disposizione le filiere italiane per la ricostruzione del paese e si è convenuto anche l’apertura di … Continua a leggere Bonomi a Kiev: nuove opportunità per la borghesia italiana offerte dalla guerra

Ucraina: la “riforma del lavoro” di Zelensky

Di Joaquín Antúnez  08/06/2022 Link all’articolo originale: https://politicaobrera.com/7222-ucrania-la-reforma-laboral-de-zelensky Tempo di lettura: 2 minuti Il governo di Volodymyr Zelensky, in piena guerra, cerca di portare avanti le riforme dei rapporti di lavoro. L’obiettivo è quello di attuare una totale flessibilizzazione del mercato del lavoro, dando ai padroni la totale libertà di fare ciò che vogliono con i salari. A marzo è stata approvata la cosiddetta “legge … Continua a leggere Ucraina: la “riforma del lavoro” di Zelensky

Il sindacato alla prova della guerra

di NI e RdB La precipitazione della crisi capitalista negli ultimi due anni ha portato a un approfondimento della crisi di direzione del proletariato e in generale della crisi del mondo della sinistra, lasciatoci in eredità dalle sconfitte del secolo scorso. Lo scoppio della pandemia di Covid prima e del conflitto in Ucraina oggi hanno colto impreparata la maggior parte della sinistra mondiale, incapace di … Continua a leggere Il sindacato alla prova della guerra

Risoluzione sulla guerra

Pubblichiamo la risoluzione contro la guerra appena approvata dal 1° Congresso di Polìtica Obrera. La stesura finale del documento ha visto partecipe, oltre ai compagni e alle compagne dell’Argentina, anche collettivi provenienti da altri paesi: il Partido de los Trabajadores (Uruguay), il Partido Obrero Revolucionario (Cile), il Grupo de Independencia Obrera (Stato Spagnolo), oltre a noi di Prospettiva Operaia. Rivendichiamo politicamente il contenuto di tale … Continua a leggere Risoluzione sulla guerra