La NATO a Madrid: una strategia per la guerra mondiale

di Jorge Altamira 30/06/2022 Tempo di lettura: 6 minuti I governi e i portavoce della NATO non si sono mossi per annunciare con grande clamore gli obiettivi dell’incontro di Madrid attualmente in corso. L’evento coinvolge i Paesi dell’Asia-Pacifico – Giappone, Nuova Zelanda e Australia. Gli annunci ufficiali alla vigilia dell’incontro sono stati chiari: aumentare la presenza militare negli Stati confinanti con la Russia da 40.000 … Continua a leggere La NATO a Madrid: una strategia per la guerra mondiale

Dalla seconda guerra mondiale a oggi

Di Jorge Altamira La celebrazione del Giorno della Vittoria, nell’anniversario della capitolazione della Germania nel 1945 all’Armata Rossa, non ha confermato nessuna delle ipotesi avanzate in anticipo dalla stampa internazionale assoggettata politicamente alla NATO. In sostanza, Putin non ha presentato una formale dichiarazione di guerra all’Ucraina, che lo avrebbe autorizzato a mettere l’intero Paese in stato di guerra, né ha offerto una soluzione negoziata o … Continua a leggere Dalla seconda guerra mondiale a oggi

Risoluzione sulla guerra

Pubblichiamo la risoluzione contro la guerra appena approvata dal 1° Congresso di Polìtica Obrera. La stesura finale del documento ha visto partecipe, oltre ai compagni e alle compagne dell’Argentina, anche collettivi provenienti da altri paesi: il Partido de los Trabajadores (Uruguay), il Partido Obrero Revolucionario (Cile), il Grupo de Independencia Obrera (Stato Spagnolo), oltre a noi di Prospettiva Operaia. Rivendichiamo politicamente il contenuto di tale … Continua a leggere Risoluzione sulla guerra

Respingere l’occupazione russa in Ucraina. Dalla parte della classe operaia contro la NATO e contro il capitalismo russo

Lo spezzatino ucraino è servito sul tavolo delle potenze mondiali che in questi giorni stanno ridefinendo i nuovi confini dello spazio geopolitico dell’Ucraina. La volontà di Putin, col pieno appoggio del capitalismo russo e con il vergognoso sostegno  degli stalinisti russi espresso nella Duma, di invadere l’Ucraina non è poi così casuale: la Russia ha approfittato una serie di fattori chiave che si inseriscono nella … Continua a leggere Respingere l’occupazione russa in Ucraina. Dalla parte della classe operaia contro la NATO e contro il capitalismo russo

Bielorussia: una crisi internazionale

di Jorge Altamira 14/08/2020 La crisi politica internazionale è affiorata nelle ultime settimane in diversi scenari, come il Libano, il Mediterraneo orientale, la Palestina, la Bolivia, l’OSA, persino gli Stati Uniti, dove si discute apertamente di una destituzione anticipata di Donald Trump per le elezioni presidenziali del prossimo novembre. Tuttavia, uno dei punti più caldi è la Bielorussia. La validità delle elezioni presidenziali di domenica … Continua a leggere Bielorussia: una crisi internazionale

9 MAGGIO – IN PREVISIONE DI UNA NUOVA GUERRA

Riportiamo la traduzione di un articolo di Artem Kirpichenok tratto da Liva.com.ua,  scritto in occasione del 9 Maggio, giornata della vittoria dell’Unione Sovietica nella seconda guerra mondiale, sulla questione della guerra del ventunesimo.  Oggi siamo sull’orlo di un nuovo scontro militare per motivi di ordine puramente economico. Si è parlato più che a sufficienza del Giorno della Vittoria negli ultimi 75 anni. Tutte le valutazioni … Continua a leggere 9 MAGGIO – IN PREVISIONE DI UNA NUOVA GUERRA

Dopo l’atto di guerra

di Jorge Altamira Con l’assassinio del generale iraniano Qassam Soleimani e della sua scorta all’aeroporto di Baghdad, Trump ha esteso la prerogativa statunitense di lunga data riguardo le esecuzioni selettive giudiziarie o extragiudiziali, in patria o all’estero, ai rappresentanti pubblici degli Stati esteri. Prende così forma l’instaurazione di uno stato di emergenza internazionale, che sotterra l’intero sistema bugiardo della “comunità internazionale” e delle sue istituzioni. … Continua a leggere Dopo l’atto di guerra