Ad ottant’anni dall’assassinio di Trotsky. La memoria e l’eredità storico-politica del rivoluzionario russo nella gioventù comunista

(Nella foto: Delegati al Congresso fondativo del Komsomol russo, 1918) In occasione dell’80° anniversario dalla morte di uno dei principali leader della Rivoluzione d’Ottobre, dell’Armata Rossa e del movimento comunista internazionale, Lev Trotsky, Prospettiva Operaia è lieta di onorare la memoria del rivoluzionario russo attraverso la presentazione di un testo inedito (tradotto quindi dal teso originale in lingua russa), conservato nella Biblioteca di Harvard all’interno … Continua a leggere Ad ottant’anni dall’assassinio di Trotsky. La memoria e l’eredità storico-politica del rivoluzionario russo nella gioventù comunista

A 80 ANNI DAL SUO BRUTALE E VIGLIACCO ASSASSINIO, TROTSKY VIVE!

di FB Il 20 agosto del 1940, un sicario di Stalin, Ramon Mercader, colpì mortalmente (ma senza affrontarlo, di sorpresa, con metodo vigliacco) con una piccozza Lev Trotsky (che sarebbe spirato il giorno successivo), archittetto della rivoluzione dell’Ottobre 1917, fondatore dell’armata rossa e principale collaboratore politico di Lenin. Considerato, a ragion veduta, uno dei più grandi marxisti del XX secolo, dalla sua prima giovinezza sino … Continua a leggere A 80 ANNI DAL SUO BRUTALE E VIGLIACCO ASSASSINIO, TROTSKY VIVE!

La Prospettiva Operaia n. 9, 2020

Foglio politico periodico del gruppo Prospettiva Operaia La Prospettiva Operaia n.9, 2020, scarica il pdf qui In questo numero: Rivoluzione mondiale contro la catastrofe capitalista – di Redazione La borghesia italiana ed europea di fronte ad un’impasse storica – di IN e NI Dopo la mobilitazione del 6 giugno del “Patto d’azione”: la necessità di un fronte unico con un programma per il potere – di DT … Continua a leggere La Prospettiva Operaia n. 9, 2020