In memoria di Teresa Recchia: operaia comunista rivoluzionaria

Il 19 Aprile 1935 moriva una esponente di rilievo del movimento operaio torinese: Gaetana Teresa Recchia. La sua storia, come per molti oppositori di sinistra, rimane ad oggi poco conosciuta. La sua figura è stata completamente sepolta dagli storiografi ufficiali del PCI allineati allo stalinismo. La sua vita fu spesa totalmente per la rivoluzione socialista e per la difesa incondizionata dell’Unione Sovietica anche all’interno delle … Continua a leggere In memoria di Teresa Recchia: operaia comunista rivoluzionaria

La Resistenza tradita. Dibattito su un’esperienza rivoluzionaria naufragata.

Assemblea pubblica – Domenica 25 Aprile ore 18:00 Link per poter accedere https://meet.jit.si/IntellectualCourtesiesShakeRound Ogni anno assistiamo alle rituali e logore celebrazioni istituzionali per il 25 Aprile che inneggiano ipocritamente al sacrificio della Resistenza nella lotta contro il nazifascismo ed al contributo per la stesura del dettato costituzionale. In realtà, le massime cariche istituzionali, a partire dal presidente della Repubblica Mattarella (che in occasione del recente … Continua a leggere La Resistenza tradita. Dibattito su un’esperienza rivoluzionaria naufragata.

Brasile: manovre sull’orlo del baratro

La pandemia è un fattore storico della crisi capitalistica che si è manifestata nelle sue molteplici determinazioni. La totalità dell’impasse del regime storico del capitale nella sua epoca di decomposizione vede la depredazione dell’ambiente, la mancanza delle condizioni di vita, lavoro, abitazione e salute. Il Brasile ne è attualmente il centro mondiale. Si tratta dello stato in cui il virus si diffonde in maniera totalmente … Continua a leggere Brasile: manovre sull’orlo del baratro

METALMECCANICI: IL CCNL 4.0 CHE GUARDA AL FUTURO… DEI PADRONI

I metalmeccanici italiani sono chiamati a esprimersi, attraverso un referendum nei luoghi di lavoro, in merito all’accettazione dell’ipotesi del nuovo CCNL, firmato da Federmeccanica e dai vertici dei sindacati collaborazionisti FIOM, FIM e UILM a inizio febbraio. Nel contesto attuale, questo contratto assume un’importanza storica in quanto è il primo tassello di un processo di modifica del mercato del lavoro che gradualmente andrà a toccare … Continua a leggere METALMECCANICI: IL CCNL 4.0 CHE GUARDA AL FUTURO… DEI PADRONI

Lotta mineraria in Ucraina: “Molte persone se ne stanno andando, ma io sto crescendo due bambini da sola e non posso andarmene.”

di Anatoly Chumulak e Gregory Globa Maya Konstantinovna Chaban è una operatrice di macchine per il sollevamento del carbone alla miniera Oktyabrskaya. È una delle lavoratrici incriminate dopo il vittorioso sciopero di 43 giorni per i salari e le condizioni di sicurezza.(https://politicaobrera.com/internacionales/4219-ucrania-huelga-minera-y-criminalizacion-de-la-protesta). Anche se lei non ha smesso di lavorare e non ha partecipato all’occupazione sotterranea, “parla troppo”: ha filmato e pubblicato video che mostrano … Continua a leggere Lotta mineraria in Ucraina: “Molte persone se ne stanno andando, ma io sto crescendo due bambini da sola e non posso andarmene.”

Lottare non concertare!

La recente intervista di Maurizio Landini, rilasciata il 21 Aprile a Repubblica e dal titolo ”Vaccinare non licenziare”, è l’ennesimo raggiro altisonante da parte del segretario della CGIL nei confronti di milioni di lavoratori. Dinanzi ad una crisi economica catastrofica e devastante, questo fedele servitore del padronato, osannato senza meriti da tanti settori della sinistra radicale, dalla FIOM e da organizzazioni politiche centriste pseudo rivoluzionarie,  … Continua a leggere Lottare non concertare!

Turchia: Tayyip scappa scappa scappa, arrivano le donne!

Dopo solo pochi anni dall’entrata in vigore la Turchia esce dalla Convenzione di Istanbul sulla prevenzione e la lotta nei confronti delle donne e la violenza domestica. Il 20 Marzo con un decreto presidenziale Erdogan ha reso chiara l’idea già palese che le pressioni conservatrici e capitaliste sono sempre le più forti. L’assurda motivazione di questa decisione risiederebbe nel fatto che, secondo le frange più … Continua a leggere Turchia: Tayyip scappa scappa scappa, arrivano le donne!

Libertà per Ricardo Vásquez, leader nazionale del Sindacato Starbucks Cile!

Intorno alle 18:00 di venerdì 19 marzo, Ricardo stava tornando a casa dalle vicinanze di Plaza Dignidad, dopo la sua giornata di lavoro, quando è stato arrestato dai Carabineros de Chile, la polizia assetata di sangue di Sebastián Piñera, all’angolo da Irene Morales y Corvalán, Santiago del Cile. Dopo sei ore senza sapere dove si trovasse, l’Istituto Nazionale dei Diritti Umani (Instituto Nacional de Derechos … Continua a leggere Libertà per Ricardo Vásquez, leader nazionale del Sindacato Starbucks Cile!

Oggi a Piacenza, come nei giorni scorsi in ogni città, risposta operaia contro la repressione alla TNT-FedEx e alla Texprint!

Il mandante è il padronato! Arafat e Carlo liberi subito e via subito i provvedimenti restrittivi e disciplinari nei confronti dei lavoratori in lotta! È stata dura la risposta repressiva dello Stato nei confronti di due importanti focolai di lotta della classe operaia, la fabbrica di stampaggio tessile Texprint di Prato e i magazzini della piattaforma logistica TNT-FedEx di Piacenza. Uno Stato che ovviamente agisce … Continua a leggere Oggi a Piacenza, come nei giorni scorsi in ogni città, risposta operaia contro la repressione alla TNT-FedEx e alla Texprint!

Assemblea pubblica – Costruiamo lo Sciopero delle Donne!

Assemblea pubblica Domenica 7 Marzo ore 18 La crisi pandemica e la crisi economica determinano un sempre maggiore peggioramento delle condizioni di vita delle donne, sia dal punto di vista delle attività produttive che riproduttive (il cosiddetto “lavoro di cura”). Le donne rappresentano ad esempio il 98% delle persone che hanno perso il lavoro nel solo mese di dicembre (99mila dei 101mila nuovi disoccupati). Questo … Continua a leggere Assemblea pubblica – Costruiamo lo Sciopero delle Donne!