Volodymyr Chemerys, la pecora nera della politica ucraina

Libertà per Volodymyr Chemerys! Giù le mani dagli antifascisti e dai socialisti ucraini! Il servizio di intelligence ucraino SBU ha perquisito e picchiato, provocandogli la rottura di una costola, Volodymyr Chemerys, riconosciuto attivista ucraino per i diritti civili e membro del gruppo socialista “Rossi”. L’accusa che gli viene fatta, priva di ogni fondamento, è la “negazione dell’aggressione armata della Federazione Russa contro l’Ucraina” e la … Continua a leggere Volodymyr Chemerys, la pecora nera della politica ucraina

Ucraina: la “riforma del lavoro” di Zelensky

Di Joaquín Antúnez  08/06/2022 Link all’articolo originale: https://politicaobrera.com/7222-ucrania-la-reforma-laboral-de-zelensky Tempo di lettura: 2 minuti Il governo di Volodymyr Zelensky, in piena guerra, cerca di portare avanti le riforme dei rapporti di lavoro. L’obiettivo è quello di attuare una totale flessibilizzazione del mercato del lavoro, dando ai padroni la totale libertà di fare ciò che vogliono con i salari. A marzo è stata approvata la cosiddetta “legge … Continua a leggere Ucraina: la “riforma del lavoro” di Zelensky

Respingere l’occupazione russa in Ucraina. Dalla parte della classe operaia contro la NATO e contro il capitalismo russo

Lo spezzatino ucraino è servito sul tavolo delle potenze mondiali che in questi giorni stanno ridefinendo i nuovi confini dello spazio geopolitico dell’Ucraina. La volontà di Putin, col pieno appoggio del capitalismo russo e con il vergognoso sostegno  degli stalinisti russi espresso nella Duma, di invadere l’Ucraina non è poi così casuale: la Russia ha approfittato una serie di fattori chiave che si inseriscono nella … Continua a leggere Respingere l’occupazione russa in Ucraina. Dalla parte della classe operaia contro la NATO e contro il capitalismo russo

Lotta mineraria in Ucraina: “Molte persone se ne stanno andando, ma io sto crescendo due bambini da sola e non posso andarmene.”

di Anatoly Chumulak e Gregory Globa Maya Konstantinovna Chaban è una operatrice di macchine per il sollevamento del carbone alla miniera Oktyabrskaya. È una delle lavoratrici incriminate dopo il vittorioso sciopero di 43 giorni per i salari e le condizioni di sicurezza.(https://politicaobrera.com/internacionales/4219-ucrania-huelga-minera-y-criminalizacion-de-la-protesta). Anche se lei non ha smesso di lavorare e non ha partecipato all’occupazione sotterranea, “parla troppo”: ha filmato e pubblicato video che mostrano … Continua a leggere Lotta mineraria in Ucraina: “Molte persone se ne stanno andando, ma io sto crescendo due bambini da sola e non posso andarmene.”

ANTRATSIT: SCIOPERO SOTTOTERRA

Oksana Chelysheva, 11/06/2020 Pubblichiamo la nostra traduzione di un articolo di Oksana Chelysheva, originariamente comparso su Liva.com.ua sullo sciopero dei minatori ucraini scoppiato nella miniera “Komsomolskaya” nella città di Antratsit, nella “Repubblica Popolare di Lugansk” e la conseguente repressione da parte delle autorità della LNR. La battaglia dei minatori ucraini contro le autorità della “repubblica” nel Donbass è complementare alle battaglie dei minatori e dei … Continua a leggere ANTRATSIT: SCIOPERO SOTTOTERRA

TROTSKY L’UCRAINO

Pubblichiamo la nostra traduzione in italiano di un articolo di Andriy Manchuk, caporedattore di Liva.com.ua, scritto nel settembre del 2013, poco prima degli eventi di Euromaidan, dell’inizio della guerra nel Donbass, dell’annessione della Crimea da parte della Russia e del collasso dell’Ucraina, contesa dalle potenze imperialiste occidentali e dal bonapartismo restauratore putiniano russo. Nell’articolo, l’autore descrive la genesi del volume УКРАЇНСЬКИЙ ТРОЦЬКИЙ (“TROTSKY L’UCRAINO”) nel … Continua a leggere TROTSKY L’UCRAINO

DICHIARAZIONE DI CHERVONI SULLA VIOLENZA DELL’ESTREMA DESTRA IN UCRAINA

Pubblichiamo la nostra traduzione della dichiarazione di  “Chervoni”[1] [“Rossi”] in seguito alle cronache degli ultimi giorni in Ucraina che hanno visto come protagonista la violenza dell’estrema destra e delle forze dell’ordine. La sparatoria di sette persone nella regione di Zhytomyr, la tortura dei cittadini alla stazione di polizia di Kagarlyk è una cronaca criminale degli ultimi giorni in Ucraina. Ma questa cronaca è solo un … Continua a leggere DICHIARAZIONE DI CHERVONI SULLA VIOLENZA DELL’ESTREMA DESTRA IN UCRAINA

9 MAGGIO – IN PREVISIONE DI UNA NUOVA GUERRA

Riportiamo la traduzione di un articolo di Artem Kirpichenok tratto da Liva.com.ua,  scritto in occasione del 9 Maggio, giornata della vittoria dell’Unione Sovietica nella seconda guerra mondiale, sulla questione della guerra del ventunesimo.  Oggi siamo sull’orlo di un nuovo scontro militare per motivi di ordine puramente economico. Si è parlato più che a sufficienza del Giorno della Vittoria negli ultimi 75 anni. Tutte le valutazioni … Continua a leggere 9 MAGGIO – IN PREVISIONE DI UNA NUOVA GUERRA

DICHIARAZIONE DEL GRUPPO POLITICO “CHERVONI” SULLA PERDITA DELL’INDIPENDENZA DELL’UCRAINA

Ieri, il deputato ucraino Andrii Derkach ha diffuso delle registrazioni nelle quali si sente l’ex presidente ucraino Poroshenko parlare con John Kerry, Segretario di Stato (l’equivalente del Ministro degli Esteri) degli Stati Uniti dal 2013 al 2017 nell’amministrazione Obama, e Joe Biden, vicepresidente degli USA dal 2009 al 2017. Negli audio diffusi, Poroshenko, in atteggiamento servile, prende ordini da Kerry e Biden in merito a … Continua a leggere DICHIARAZIONE DEL GRUPPO POLITICO “CHERVONI” SULLA PERDITA DELL’INDIPENDENZA DELL’UCRAINA

OTTO PUNTI PER CAMBIARE IL SISTEMA

Pubblichiamo la nostra traduzione di questo testo, scritto dall’attivista ucraino per i diritti umani Volodimir Cemeris, in cui si fa una sintesi in 8 punti per una radicale trasformazione rivoluzionaria della società ucraina e sui quali è necessario rifondare una sinistra che rappresenti le ragioni sociali dei lavoratori. (Fonte liva.com.ua) Le riforme sociali richiedono una nuova forza politica, sociale e di sinistra È arrivata una … Continua a leggere OTTO PUNTI PER CAMBIARE IL SISTEMA