Democrazia delle masse popolari – Economia delle masse popolari

Pubblichiamo e diffondiamo il testo dei compagni bielorussi riuniti sotto il nome di ZabastovkaBY, e tradotto in italiano dai compagni di Avanzata Proletaria (https://www.avanzataproletaria.it/2020/08/20/democrazia-delle-masse-popolari-economia-delle-masse-popolari/), su quanto sta accadendo in Bielorussia, un Paese stritolato tra il regime restaurazionista del padre-padrone Lukashenko e gli appetiti imperialisti occidentali, che alza la testa e pone le basi di una situazione oggettivamente rivoluzionaria. Per lo sciopero generale ad oltranza! Per … Continua a leggere Democrazia delle masse popolari – Economia delle masse popolari

Bolivia, il patto Evo-Añez, con la benedizione dell’OSA      

di Emiliano Monge 15/08/2020 Dopo dieci giorni consecutivi di scioperi, picchetti e repressione da parte delle forze di sicurezza e delle bande fasciste contro i manifestanti, giovedì pomeriggio scorso la presidente de facto Jeanine Áñez ha sancito la regola che impegna il governo a tenere le elezioni presidenziali il 18 ottobre. Il provvedimento è stato approvato in una sessione dell’Assemblea nazionale in forma virtuale, con … Continua a leggere Bolivia, il patto Evo-Añez, con la benedizione dell’OSA      

Bielorussia: una crisi internazionale

di Jorge Altamira 14/08/2020 La crisi politica internazionale è affiorata nelle ultime settimane in diversi scenari, come il Libano, il Mediterraneo orientale, la Palestina, la Bolivia, l’OSA, persino gli Stati Uniti, dove si discute apertamente di una destituzione anticipata di Donald Trump per le elezioni presidenziali del prossimo novembre. Tuttavia, uno dei punti più caldi è la Bielorussia. La validità delle elezioni presidenziali di domenica … Continua a leggere Bielorussia: una crisi internazionale

Le masse libanesi abbattono il governo! Nessuna fiducia ai politicanti borghesi del Libano anche per il futuro! Nessuna fiducia agli avvoltoi occidentali che si travestano da “donatori umanitari”! Continuare a lottare per il cambio di regime politico!

di Rdb Avevamo concluso il nostro precedente articolo sulla crisi libanese, dopo l’ulteriore fattore di sua accelerazione costituito dalle esplosioni nel porto di Beirut, con le seguenti parole: “La tragedia di Beirut non fermerà, ma anzi inasprirà il conflitto sociale in atto da più di un anno in Libano, con il protagonismo assoluto delle fiere masse e gioventù libanesi” (leggi qui). Poco più di 72 … Continua a leggere Le masse libanesi abbattono il governo! Nessuna fiducia ai politicanti borghesi del Libano anche per il futuro! Nessuna fiducia agli avvoltoi occidentali che si travestano da “donatori umanitari”! Continuare a lottare per il cambio di regime politico!

Esplode il porto di Beirut in un Libano già in fiamme!

di RdB Le esplosioni avvenute nella zona portuale di Beirut, cuore economico della capitale e dell’intero Libano (perché stiamo parlando di una nazione che vive di importazioni), è un ulteriore pesantissimo colpo alla crisi economica di quel Paese ma anche alla sua classe dirigente. Il governo borghese di “unità nazionale” che va dalla destra maronita ad Hezbollah, già scosso da ripetute proteste che hanno visto … Continua a leggere Esplode il porto di Beirut in un Libano già in fiamme!

La “tassa patrimoniale” del FIT-U

A seguito dell’inasprimento della crisi dovuto all’emergenza generata dalla pandemia di Covid-19, nel cercare le soluzioni per mitigarne gli effetti è tornato in auge un dibattito su una tassa patrimoniale, ovvero un prelievo di denaro sulla ricchezza accumulata di una persona fisica o giuridica. Ad aprile si era sviluppato un dibattito all’interno del PD portato avanti da Del Rio e Milelli su una tassa simile … Continua a leggere La “tassa patrimoniale” del FIT-U

Stato di emergenza, stato di dissoluzione, stato di ribellione

La pandemia di corona virus ha portato a galla allo stesso tempo sia i limiti del sistema capitalista che non era pronto ad affrontare un evento di tale portata, sia quelli di una sinistra completamente inadeguata a mettere a fuoco ciò che stava avvenendo negli ultimi mesi. Durante il periodo di lockdown, infatti, molte analisi impressioniste sono state avanzate anche da alcuni settori della sinistre, … Continua a leggere Stato di emergenza, stato di dissoluzione, stato di ribellione

Legalizzazione delle droghe, un dibattito necessario nella sinistra

di Dicla, 08/02/2020 Il 15 Novembre dello scorso anno, alcuni militanti del Centro Sociale Askatasuna di Torino sono stati ripresi mentre allontanavano degli spacciatori di eroina e crack dalle strade del quartiere Vanchiglia. A maggio la Procura di Torino e la Digos hanno avviato un’inchiesta in cui risultano indagati 7 militanti con l’accusa di aver tentato di controllare la zona con delle ronde anti-spacciatori. I … Continua a leggere Legalizzazione delle droghe, un dibattito necessario nella sinistra

ANTRATSIT: SCIOPERO SOTTOTERRA

Oksana Chelysheva, 11/06/2020 Pubblichiamo la nostra traduzione di un articolo di Oksana Chelysheva, originariamente comparso su Liva.com.ua sullo sciopero dei minatori ucraini scoppiato nella miniera “Komsomolskaya” nella città di Antratsit, nella “Repubblica Popolare di Lugansk” e la conseguente repressione da parte delle autorità della LNR. La battaglia dei minatori ucraini contro le autorità della “repubblica” nel Donbass è complementare alle battaglie dei minatori e dei … Continua a leggere ANTRATSIT: SCIOPERO SOTTOTERRA

Tra piano Trump e rischio coronavirus non conosce sosta la brutalità dell’oppressione sionista!

di RdB Ci sono poche zone nel mondo dove la pandemia da coronavirus rischia di avere, come nel caso della striscia di Gaza, le dimensioni di una vera e propria catastrofe umanitaria in relazione alla popolazione locale, nel caso di una sua esplosione (per ora il fenomeno pare ancora limitato nei contagi, almeno quelli dei dati “ufficiali”, anche se Israele, che ha la gestione totale … Continua a leggere Tra piano Trump e rischio coronavirus non conosce sosta la brutalità dell’oppressione sionista!