Radiografia politica di un viaggio a Taiwan

Di Jorge Altamira 03/08/2022 Tempo di lettura: 4 minuti Dispiegamento di armi di distruzione di massa nel sud-est asiatico Il viaggio di Nancy Pelosi, presidente della Camera dei Deputati degli Stati Uniti, nell’isola di Taiwan, ha fatto suonare i tamburi di guerra in gran parte del mondo. In virtù del suo posto nella linea di successione presidenziale, la visita costituisce un riconoscimento oggettivo della sovranità … Continua a leggere Radiografia politica di un viaggio a Taiwan

Volodymyr Chemerys, la pecora nera della politica ucraina

Libertà per Volodymyr Chemerys! Giù le mani dagli antifascisti e dai socialisti ucraini! Il servizio di intelligence ucraino SBU ha perquisito e picchiato, provocandogli la rottura di una costola, Volodymyr Chemerys, riconosciuto attivista ucraino per i diritti civili e membro del gruppo socialista “Rossi”. L’accusa che gli viene fatta, priva di ogni fondamento, è la “negazione dell’aggressione armata della Federazione Russa contro l’Ucraina” e la … Continua a leggere Volodymyr Chemerys, la pecora nera della politica ucraina

SUMAR, ultimo atto della caduta del PCE

Pubblichiamo di seguito un articolo dei compagni spagnoli del Grupo Indipendencia Obrera che denuncia la parabola finale del Partito Comunista de Espana, nonché la crisi di Unidas Podemos.In un periodo elettorale di affannosa ricerca di una sinistra riformista di movimento e di raggruppamento di tutto ciò che naviga vagamente a sinistra del Partito Democratico, è sempre importante mostrare la realtà dei fatti, oltre le vuote … Continua a leggere SUMAR, ultimo atto della caduta del PCE

La guerra imperialista, lo stato della situazione

di Jorge Altamira 26/07/2022 Tempo di lettura: 7 minuti Se qualcuno ha interpretato il cessate il fuoco de facto firmato da Russia, Ucraina e Turchia, per facilitare l’uscita del grano dall’Ucraina, come un inizio di de-escalation del conflitto, è perché non ha compreso il carattere irreversibile della guerra incitata dalla Nato e la tendenza a inglobare geografie più ampie e a intensificare la crisi sociale … Continua a leggere La guerra imperialista, lo stato della situazione

L’aggravarsi della crisi che annuncia il plebiscito

di Partido Obrero Revolucionario (Cile) Lo svolgimento delle campagne per il plebiscito del 4 settembre ha segnato l’inizio di un nuovo scenario nella crisi politica che attraversa il Paese. Questa crisi si inscrive nella bancarotta globale del regime capitalista, rafforzata dalla pandemia, dalla guerra imperialista e dalle impennate inflazionistiche, che sono state il terreno di coltura di ribellioni popolari e scioperi generali, come in Ecuador, … Continua a leggere L’aggravarsi della crisi che annuncia il plebiscito

I governi della borghesia crollano sotto i colpi della crisi del capitale

di RdB La crisi permanente di sistema, tra recessione economica, scenari di guerra e pantano pandemico, sta producendo crisi di consenso per i governi delle maggiori economie a livello mondiale. Tali crisi lasciano sul terreno o esecutivi estremamente indeboliti, come in USA, Germania e Spagna, o esecutivi senza più maggioranza, come in Francia, o infine esecutivi crollati del tutto come in Inghilterra e Italia. Le … Continua a leggere I governi della borghesia crollano sotto i colpi della crisi del capitale

Ecuador: ribellione popolare e pace sociale

Di Joaquín Antúnez 03/07/2022 Tempo di lettura: 1 minuto Dopo 18 giorni di manifestazioni e blocchi stradali, che hanno comportato una brutale repressione con più di 7 morti e migliaia di feriti, la Confederazione delle nazionalità indigene dell’Ecuador (Conaie) insieme ad altre federazioni indigene -Feine e Fenocin- e il governo hanno firmato un accordo dopo l’intervento della Conferenza episcopale ecuadoriana. David de la Torre, segretario … Continua a leggere Ecuador: ribellione popolare e pace sociale

La NATO a Madrid: una strategia per la guerra mondiale

di Jorge Altamira 30/06/2022 Tempo di lettura: 6 minuti I governi e i portavoce della NATO non si sono mossi per annunciare con grande clamore gli obiettivi dell’incontro di Madrid attualmente in corso. L’evento coinvolge i Paesi dell’Asia-Pacifico – Giappone, Nuova Zelanda e Australia. Gli annunci ufficiali alla vigilia dell’incontro sono stati chiari: aumentare la presenza militare negli Stati confinanti con la Russia da 40.000 … Continua a leggere La NATO a Madrid: una strategia per la guerra mondiale

Nuova ribellione popolare in Ecuador

Di Joaquìn Antùnez 23/06/2022 Tempo di lettura: 2minuti Negli ultimi dieci giorni l’Ecuador è stato protagonista di una ribellione popolare che si è diffusa a macchia d’olio nelle province. Guidati dalla popolazione indigena dell’interno del Paese, sono arrivati a Quito per ricreare scenari simili a quelli visti durante la ribellione popolare del 2019, all’epoca contro l’accordo di Lenin Moreno con il Fondo Monetario Internazionale (FMI). … Continua a leggere Nuova ribellione popolare in Ecuador

Colombia: Petro, la vittoria del “capitalismo progressista”.

Di Jorge Altamira 20/06/2022 Testo originale: https://politicaobrera.com/7287-colombia-petro-la-victoria-del-capitalismo-progresista Tempo di lettura: 4 minuti Domenica 20 giugno, la vittoria di Pacto Histórico guidato da Petro è stata riconosciuta all’unanimità dalla stampa come il primo accesso della sinistra al governo. L’obiettivo è quello di evidenziare il verificarsi di una rottura storica. Da questo punto di vista, in America Latina si sono verificate rotture storiche senza soluzione di continuità: Lula, … Continua a leggere Colombia: Petro, la vittoria del “capitalismo progressista”.