Appello per un incontro europeo di emergenza: Dove sta andando l’Europa?

Centro Socialista Balcanico “Christian Rakovsky” e RedMed. Le prossime elezioni europee del 23-26 maggio 2019 apriranno una nuova fase del processo di crisi e dissoluzione dell’Unione europea. Il nuovo Parlamento europeo e, di conseguenza, le istituzioni dell’UE saranno più frammentate che mai. I due tradizionali blocchi di partiti politici borghesi che si sono alternati per decenni al potere governativo, i socialdemocratici di centro-sinistra e il … Continua a leggere Appello per un incontro europeo di emergenza: Dove sta andando l’Europa?

1° maggio: Giornata internazionale della lotta dei lavoratori – Il fantasma della ribellione e della rivoluzione risorge di nuovo nel mondo

Sottoscriviamo e pubblichiamo la dichiarazione del Partido Obrero (Argentina) e delle organizzazioni del CRQI di Uruguay, Francia, Grecia e Turchia, a cui aderisce anche Prospettiva Operaia Contro le guerre e la barbarie che produce la crisi del capitalismo La Giornata internazionale della lotta dei lavoratori si svolgerà in un contesto di grandi ribellioni popolari in tutto il mondo. La rivolta ad Haiti, la rinascita della … Continua a leggere 1° maggio: Giornata internazionale della lotta dei lavoratori – Il fantasma della ribellione e della rivoluzione risorge di nuovo nel mondo

Panorama internazionale

ALLA VIGILIA DEL 26° CONGRESSO DEL PARTIDO OBRERO di Rafael Santos e Pablo Heller Il crollo dell’esperienza macrista è inseparabile dallo scenario internazionale che ci troviamo di fronte. Il rapporto politico sottoposto all’esame del Congresso, pubblicato nelle pagine di “In difesa del marxismo”, sottolinea che l’Argentina è proprio l’anello più debole della crisi mondiale capitalista in evoluzione. “Per l’FMI, la crisi argentina è una delle … Continua a leggere Panorama internazionale

Conferenza per il Centenario del Comintern

Furia antimperialista! Entusiasmo internazionalista! Determinazione della classe operaia! Il convegno dal titolo “Centenario dell’Internazionale Comunista: Dal Comintern al Partito Mondiale del Futuro”, organizzato dalla rete web RedMed e dal Centro Socialista Balcanico “Christian Rakovsky” e ospitato dal DIP (Partito dei lavoratori rivoluzionari), si è svolto con una folla che ha riempito il teatro Beyoglu Ses in un’atmosfera di entusiasmo. La conferenza ha riunito socialisti provenienti … Continua a leggere Conferenza per il Centenario del Comintern

Abbasso il colpo di stato imperialista in Venezuela!

Dichiarazione del PO (Argentina), EEK (Grecia), DIP (Turchia), MTL (Finlandia), ROR (Francia), OKP (Russia), Levica (Macedonia) e Heqiqat (Azerbaigian).   Abbasso il colpo di stato imperialista! Difendiamo il Venezuela dall’imperialismo e dai suoi lacchè! Verso una soluzione della classe operaia alla situazione venezuelana! Il Venezuela deve affrontare un tentativo di colpo di stato manipolato dall’imperialismo. I cospiratori di questo colpo di stato si preoccupano poco … Continua a leggere Abbasso il colpo di stato imperialista in Venezuela!

La crisi argentina nel contesto latinoamericano – Jorge Altamira parla a Roma

Vi aspettiamo mercoledì 6 Febbraio a Roma per la conferenza di Jorge Altamira del Partido Obrero e del Coordinamento per la Rifondazione della Quarta Internazionale (CRFI). Si discuterà della #crisi e del suo impatto in #Argentina e in tutto il#sudamerica. La crisi capitalistica globale si è cristallizzata in America Latina con una destabilizzazione economica generale. La base ultima degli sconvolgimenti sociali e politici dell’America Latina, che non distinguono tra i Macri e i … Continua a leggere La crisi argentina nel contesto latinoamericano – Jorge Altamira parla a Roma

Dichiarazione del Fronte di Sinistra contro l’offensiva golpista in Venezuela

Il Fronte di Sinistra ripudia il tentativo di colpo di stato in Venezuela, promosso direttamente dall’intervento dell’imperialismo americano e dei suoi lacchè dell’OSA1. L’autoproclamazione a presidente di Juan Guaidó deriva dall’essere stato benedetto da Donald Trump e dai suoi agenti diretti in America Latina, come Bolsonaro, Macri, Piñera, in ciò che costituisce la diretta violazione della sovranità di un paese latino-americano. Cercano di nascondere questo … Continua a leggere Dichiarazione del Fronte di Sinistra contro l’offensiva golpista in Venezuela

Il Partido Obrero ripudia l’escalation golpista in Venezuela

Il seguente è un comunicato del Partido Obrero argentino contro gli ultimi avvenimenti in Venezuela. Dove il leader dell’opposizione di destra, Juan Guaido, si è autoproclamato presidente del Venezuela avviando un processo di colpo di stato contro Maduro. Non a caso la dichiarazione è stata preceduta da un tentativo di sollevazione da parte di un settore dell’esercito a Caracas. Ci troviamo di fronte un paradosso … Continua a leggere Il Partido Obrero ripudia l’escalation golpista in Venezuela

LA CRISI CAPITALISTA MONDIALE E LA GUERRA IMPERIALISTA. La necessità di una “guerra alla guerra”

Un decennio e più di crisi La crisi economica che attanaglia il mondo da oltre un decennio, la Terza Grande Depressione, è la più grande crisi capitalista della storia. Nessun economista si azzarda nel prospettare quando e come la crisi possa finire. Né ci sono riuscite le misure straordinarie prese dai governi e dalle banche centrali dopo la bancarotta della Lehman Brothers, con i fiumi … Continua a leggere LA CRISI CAPITALISTA MONDIALE E LA GUERRA IMPERIALISTA. La necessità di una “guerra alla guerra”

La lotta contro l’aggiustamento capitalista in America Latina

Risoluzione della Conferenza latinoamericana contro le riforme del lavoro e delle pensioni reazionarie e antioperaie. La crisi capitalistica globale si è cristallizzata in America Latina con una destabilizzazione economica generale. Per cercare di superarla, le borghesie latinoamericane (Argentina, Nicaragua) si affrettano a chiedere prestiti FMI.  Non solo le nazioni si incatenano più saldamente al capitale finanziario e all’usura, ma quest’ultima richiede in cambio “riforme strutturali” … Continua a leggere La lotta contro l’aggiustamento capitalista in America Latina